Loading...

S462/INOX Cella torbidimetrica.

S462/INOX Cella torbidimetrica con corpo in acciaio INOX.

S462/INOX Cella torbidimetrica con corpo in acciaio INOX.
• Materiale: Corpo e flange in acciaio INOX
• Temperatura massima d’esercizio: 60° C
• Risoluzione: ±0,2 NTU
• Pressione massima d’esercizio: 6 Bar
• Filettature ingresso/uscita: 2”½ GAS
• Proiettore e fotosensori disposti a 180° sulle flange
Prezzo a richiesta
La cella S462/INOX misura la torbidità delle acque pure e di processo senza alcun contatto. Per torbidità si intende la componente dispersa di un fascio di luce che viene deviato dal suo percorso naturale attraverso l’impatto con particelle più dense presenti nel mezzo (es. particelle solide).
La torbidità del mezzo è determinata dalla quantità di luce dispersa(“scatterizzata”). Il raggio di luce infrarossa trasmesso è “scatterizzato” dalle particelle presenti nel mezzo. I fasci di luce “scatterizzati” sono rilevati e processati da dei foto-ricevitori posti ad un angolo di 180° rispetto alla direttrice del fascio di luce trasmesso.
I segnali dovuti alla luce “scatterizzata” sono quindi convertiti in segnali in frequenza, i quali sono assegnati a corrispondenti valori di torbidità e vengono così visualizzati sul display.


Applicazioni

• Impianti di potabilizzazione, all’uscita dalle sezioni di filtrazione o decantazione.
• Impianti di affinamento dei reflui per riutilizzo agricolo o industriale. 
• Industria alimentare in particolare nelle produzioni di bevande, vino, birra etc. 
• Acque di piscina.

Caratteristiche tecniche

Materiali a contatto con il fluido:
    • Acciaio INOX
    • PTFE
    Attacco al processo:
      • Filettatura GAS
      Temperatura di esercizio:
        • 0÷+60 [°C]
        Pressione massima:
          • 6 [Bar]
          Certificati/Omologazioni:
            • Dichiarazione di conformità CE